Logo Blogo

Tutti gli articoli con tag registro degli eventi

L’imminente syslog-ng 3.4 implementerà la CEE per Project Lumberjack

pubblicato da Federico Moretti

LumberjackProject Lumberjack, cioè il progetto di Red Hat per l’unificazione dell’output dei logger di sistema con Linux, non ha ancora raggiunto tutti gli obiettivi prefissati. Tuttavia, Balázs Scheidler ha già pensato di rendere syslog-ng 3.4 – la prossima versione – compatibile con la Common Event Expression (CEE), che è stata concordata.

Avevo parlato di alcune modifiche alla sintassi di JSON tra syslog-ng 3.3 e 3.4: il parsing è stato integrato con una nuova variabile, cee-parser(), che costituisce un prototipo della futura implementazione della CEE di Lumberjack. In pratica, Scheidler ha proposto la propria soluzione al logging strutturato degli eventi di sistema.

Lo stesso Scheidler precisa che non si tratta dell’implementazione ufficiale e standardizzata che costituisce l’obiettivo di Lumberjack. È soltanto un tentativo di valutare come potrebbe essere realizzata. L’archiviazione dei dati strutturati utilizza esplicitamente MongoDB, eliminando il consueto supporto di syslog-ng 3.3.x a SQL.

Via | Balázs Scheidler

....
condividi 2 Commenti

Fedora 18, scegliendo il nome, boccia journald di Lennart Poettering

pubblicato da Federico Moretti

FedoraFedora 17, “Beefy Miracle”, è in feature-freeze e l’ultima riunione del Fedora Engineering & Steering Committee (FESCo) ha avviato le procedure per la scelta del nome in codice di Fedora 18, che sarà ufficializzato in aprile. E, tra le altre discussioni, journald di Lennart Poettering è stato rifiutato — come soluzione predefinita.

Poettering aveva annunciato l’ideazione di journaldun nuovo demone per la gestione dei registri di sistema – in novembre, legandolo allo sviluppo di systemd. Qualche settimana fa, però, Red Hat ha convocato una riunione tra gli sviluppatori dei vari logger per avviare Lumberjack: un progetto d’unificazione dei differenti formati.

Il FESCo giudica controproducente l’adozione esclusiva di journald su Fedora 18: potrebbe compromettere il progresso di Project Lumberjack e, come aveva sottolineato lo stesso Poettering, non è un sostituto di syslog. Il demone e la propria infrastruttura saranno, con buona probabilità, implementati soltanto a partire da Fedora 19.

Via | Phoronix

Balázs Scheidler rilascia un’anteprima per syslog-ng 3.4 alpha (OSE)

pubblicato da Federico Moretti

syslog-ng Open Source Edition (OSE)syslog-ng s’appresta a essere aggiornato alla versione 3.4 e Balázs Scheidler, il suo creatore, ha pubblicato una dettagliata descrizione delle novità. Il logger dei sistemi operativi UNIX-like è parte del progetto Lumberjack, che dovrebbe uniformare la sintassi dei registri. Il nuovo ramo di sviluppo è orientato alla flessibilità.

Lo stesso Scheidler ha avuto delle difficoltà a spiegare, in termini semplici, le modifiche a syslog-ng: sintetizzando, possiamo affermare che qualunque oggetto diventa un’espressione computabile del registro. Rispetto a syslog-ng 3.3, l’aggiornamento introduce una nuova struttura: diversi elementi possono essere combinati tra loro.

Tra le novità “minori”, syslog-ng 3.4 aggiunge il supporto alla sintassi di JSON, migliora il dialogo con MongoDB e permette d’utilizzare SMTP, per inoltrare i registri redatti via e-mail. Difficilmente lo standard di Lumberjack in fase di definizione sarà pronto entro il rilascio definitivo della versione 3.4: bisognerà attendere.

Via | Balázs Scheidler

....
condividi 1 Commenti

Project Lumberjack: è un sistema innovativo per il logging con Linux

pubblicato da Federico Moretti

LumberjackLumberjack è la risposta, probabilmente definitiva, alla molteplicità di servizi esistenti per il logging di sistema su Linux. Quando Lennart Poettering – il creatore di systemd – aveva annunciato la disponibilità di journald, molti si sono domandati quale sarebbe stata la sorte delle varie soluzioni: syslog-ng ed rsyslog su tutte.

Red Hat ha deciso di porre fine a ogni ambiguità, radunando i manutentori di tutti i logger e sponsorizzando un progetto d’unificazione dei formati e degli standard per il logging. Lumberjack, appunto: il progetto, ospitato dai server di Fedora, è destinato a influire un po’ su tutte le distribuzioni — inclusa, tra le altre, Ubuntu.

Canonical, infatti, predilige rsyslog e Rainer Gerhards – responsabile del progetto – ha partecipato con entusiasmo alla pianificazione di Lumberjack. Lo stesso dicasi per Steve Gibbs (auditd), Lennart Poettering (journald) e Balázs Scheidler (syslog-ng) che ha divulgato la nascita di Lumberjack. Sarà la “consacrazione” di systemd?

Via | Balázs Scheidler

....
condividi 2 Commenti

Journal, un nuovo formato per il log di sistema con systemd su Linux

pubblicato da Federico Moretti

FedoraJournal è un formato di nuova concezione per il log degli eventi di sistema: è un progetto di Lennart Poettering e Kay Sievers creato per funzionare esclusivamente in systemd. Journal è stato presentato soltanto venerdì scorso e ne sarebbe prevista l’inclusione da Fedora 17. Tuttavia, in passato Red Hat aveva procrastinato systemd

La premessa è d’obbligo perché gli sviluppatori di Red Hat potrebbero fare altrettanto con journald (il demone che controlla Journal) e il nuovo formato uscirebbe con Fedora 18 o superiore. Ha significato associare Journal alla distribuzione della comunità di Red Hat, poiché al pari di systemd è sviluppato da contributori di Fedora.

Prima d’entrare nel merito di Journal occorre specificare che il nuovo formato sarà compatibile a livello predefinito con Fedora, openSUSE e Mageia/Mandriva: gli utenti di Arch, Debian e Gentoo potranno installarlo in via del tutto opzionale con systemd. Ubuntu usa Upstart e Journal non può “sostituire” rsyslog sulla distribuzione.

Continua a leggere: Journal, un nuovo formato per il log di sistema con systemd su Linux

....
condividi 6 Commenti