CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

Scritto da: -

CrossOver XI – CodeWeaversUn nuovo browser, basato su Wine, è il progetto di CodeWeavers: la società che offre prodotti commerciali per finanziare lo sviluppo del [non] emulatore di Windows su Linux e Mac OS X. L’intento è quello di creare un browser capace d’eseguire i controlli ActiveX che attualmente sono esclusi dai sistemi operativi diversi da Windows.

Lo sviluppo è ancora in una fase preliminare e, di conseguenza, non esistono immagini del browser. La domanda è scontata: perché produrre un software compatibile coi controlli ActiveX se la stessa Microsoft ne ha ridotto l’utilizzo su Internet Explorer? La risposta potrebbe essere in HTML5 e nell’esecuzione di applicazioni “native”.

Tuttavia, i linguaggi supportati dalla tag <canvas> di HTML5 sono già eseguibili dai moderni browser e per quanto riguarda i prodotti di Microsoft al massimo basterebbe Mono. Gli ActiveX hanno delle caratteristiche molto più invasive, però non esistono applicazioni così importanti da giustificarne l’utilizzo all’infuori di Windows.

Via | Phoronix

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    Forse per i vecchi applicativi ancorati a xp+explorer6 Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @Florianooo #1 Molto peggio: la maggior parte delle soluzioni di videosorveglianza pur usando GNU/Linux come videoserver, come storage, come video analisys ecc per far vedere i filmati via rete usano ActiveX qualcuno usa Moonlight e ben pochi usano stream video standard (vlc/mplayer-izzabili) o html5. Non solo le cinesate "Linux based" (le cui source non sono mai pubbliche tra le altre cose) da 250€ che trovi su eBay ma anche soluzioni da alcune decine di migliaia di euro… Avere il supporto ActiveX vuol dire per molti poter mettere i desktop delle control-room su GNU/Linux anziché su Windows con obsolete versioni di IE aperte il più possibile per far andare le porcate del caso. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    Quindi arriveremo al punto che per vedere certi siti, non essendo pù possibile usare I.E.6 saremo "costretti" ad usare linux/Wine? Sarebbe veramente il colmo!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @vac #3 Bé già ci siano in alcuni casi… Non sono nella videosorveglianza, un amico usa da tempo per lavoro (Capitaneria di Porto) un "programma" (1) a tema di cartografia sotto wine perché su Seven non va e XP non c'è più sui nuovi computer… Sono convito che con qualcuno competente potrebbe anche girare con Seven ma wine+Ubuntu è molto più comodo e sicuro :-) Questo ovviamente coloro che lodano la "retrocompatibilità" di Windows non lo considerano… (1) definizione politically-correct sostituente una serie di termini non accettati dall'antispam… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    "Questo ovviamente coloro che lodano la “retrocompatibilità” di Windows non lo considerano…" ma cosa… ma che c'entra??? win95 != winnt Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    il programma era evidentemente già vecchio e avviato in modalità compatibile su xp (e perchè no, fatto anche male) ma se appunto per qualche motivo di *compatibilità* questo continuava a andare anche su xp allora la soluzione più logica è mettersi la xp mode su vista/7 altrimenti vanno a risparmio come hanno già fatto per farsi fare il programma, così imparano che con le braccine corte non si va troppo lontano Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @makekazz… #6 Il programma non è fatto male, è fatto peggio. Peggio di quel che puoi riuscire solo a pensare anche se ti ci metti d'impegno per mesi! Il punto è che il 90% dei programmi custom che ho visto sono fatti con simili caratteristiche. E uno degli argomenti che sento dagli Windows (l)user che han paura di migrare ad altro è che: "su GNU/Linux tra 5 anni il mio programma non girerà più, non potrò neppure ricompilarlo perché è closed-source e io, che l'ho pagato non ho le source! L'azienda che me lo ha fatto ha chiuso e se non mi gira più son fritto!" Questo curiosamente fa si che un certo numero di persone non *butti* seduta stante nel gabinetto certe immondizie maledendo chi gliel'ha fatte, vendute e pubblicizzate ma ci si leghi ancor di più! Per questi masochisti mi diverto a passargli wine e dirgli: "vedi, con Ubuntu ti va, grazie a wine, con Windows no!" e me la rido quando riesco a convincerli a passare e gli faccio girare tutto ciò che vogliono ed altro che manco conoscevano su una mini-macchina quando loro avevan speso un bel po' di euro per un'astronave piena di macchine virtuali. Non è tutta colpa di Microsoft, loro han solo aperto il mercato, ma tanto si cambia un po' :-) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by: lablinux

    Io della "compatibilità" non ne ho sentito parlare bene. Aggiungo per esperienza che da xp 32 bit a seven 64 bit, un mio programma (idiota deve fare solo delle copie di file) non c'è verso di farlo funzionare. Mi becco un bel "overflow", ovviamente è un programma in vb6, ora "migrato" in ruby. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @Kim Il programma di telecontrollo che hai descritto lo metterei quasi allo stesso livello di un software per l'home banking, funzionante solo con la java virtual machine di Microsoft, in cui mi sono imbattuto di recente in una grande azienda… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @Mitas #9 Hu, questa mi mancava, roba a tema Forex in Java ce n'è ma sono distribuite come jnlp, non han problemi strani, il grosso è web-based, per curiosità si può sapere che app è? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @Kim È un software distribuito ai propri clienti da un'importante istituto di credito romagnolo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @Mitas #11 Grazie, sinora a livello di Home-banking non ha mai visto o sentito nulla di non web-based, alcuni chi come l'Unicredit (giusto per non far nomi) han problemi con Chrome e saltuari con Firefox, chi come il SanPaolo che ha problemi saltuari con Firefox, chi usa token tipo rsa e chi si affida a griglie prestampate, chi distribuisce certificati ai clienti ecc. ma applicazioni desktop dedicate ancora mi mancava :-) Bé se non altro non raggiungeranno il livello degli aggregati di bit by Sogei per l'Ag. delle Entrate, almeno spero… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    non per fare del flame ma se ci sono queste richieste vi sono vari motivi 1) HTML5 è ancora una promessa 2)Realizzare con certi linguaggi applicativi cartografici vuol dire creare una quantità improponibile di librerie le quali vanno al di la dello scopo del progetto. 3) Non è possibile che ad ogni versione di windows, cambi qualcosa che ti obbliga a riscrivere una applicazione perchè incompatibile e moltisettori non hanno i fondi per farlo. Si può dire sempre che il software fatto da altri fa schifo ma la realtà non è che fa schifo è che viene pensato per non essere aggiornato. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su CodeWeavers è al lavoro per un nuovo browser compatibile con ActiveX

    Posted by:

    @abba iando #13 Daccordissimo su html5, personalmente non lo ritengo neppure una promessa ma una *porcata* ma non mi dire che per quel che deve fare una banca un po' di html+js non gli basta! Idem sono daccordo che applicativi come quelli cartografici siano assai complessi, sono daccordo che pure coi tempi di sviluppo e costi richiesti non tutte le software house closed source siano avidi vampiri. Ma c'è una semplice e valida soluzione: l'opensource, funziona, permette di fare il proprio business con guadagni *superiori* nel lungo periodo se ci si sa fare. Di software di cartografia open ce n'è, di librerie più comode e funzionali delle AWT o delle SWIG anche, ci sono molte soluzioni open che si possono usare con profitto rispetto a tante altre che spesso open neppure sono. Mi spieghi che motivo c'è nello scrivere dei form in un orrido mix di C/C++ o in Java? Che motivo c'è di usare MySQL, in locale, con una sola tabella da millemila record e tanti altri accrocchi? Io il primo motivo che trovo è la più becera incompetenza (confermata anche da occasionali chiacchierate con un piccolo numero di code-monkeys a tema) il secondo motivo è l'espresso desiderio di *non lavorare col cliente* ma di *fregare* il cliente la propria stessa azienda, tanto il "manager" domani porta le natiche in un altro luogo… Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ossblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.