Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

Scritto da: -



Ubuntu è sicuramente ad ora la distro GNU/Linux più popolare e utilizzata all’interno dell’ecosistema GNU/Linux. Nonostante le numerose critiche degli utenti più esigenti riguardo Unity ed altre discutibili scelte essa rimane una delle migliori distro in assoluto, anche secondo il papà di Linux, Linus Torvalds.

Durante una recente intervista ad opera di TechCrunch è emerso un particolare apprezzamento di Torvalds verso Ubuntu, che ha commentato con le seguenti parole : «Credo che Ubuntu abbia avuto il giusto approccio, ed è stata molto user-centrica». Sicuramente parole di elogio verso Ubuntu e il suo operato. Potranno essere fieri i ragazzi di Canonical e il patron di Canonical, Mark Shuttleworth.

Dopo aver visto un Torvalds piuttosto critico verso GNOME 3 e infastidito dalla gestione dei permessi di openSUSE, vediamo un Torvalds che “premia” con belle parole una delle distro GNU/Linux più famose. Che piaccia o no, il papà di Linux ha ragione, Ubuntu ha saputo rendere una versione modificata di Debian la distro più utilizzata ed a tratti più user friendly, semplicemente grazie a qualche piccolo accorgimento prima e interessanti novità ora.

Via | TechCrunch

Vota l'articolo:
3.79 su 5.00 basato su 38 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    sara' possibile leggere l'intervista a L. Torvalds tradotta in italiano ? grazie Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    sarà anche come dice lui, fatto st che con openSuse la chiavetta umts funziona molto bene, con ubuntu e derivate non ci sono storie, impossibile connettersi! Io rimango della mia idea: openSuse è la più completa e facile da usare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    Bisogna vedere se lui ha utilizzato e valutato la distro o abbia commentato solamente la direzione intrapresa. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    cazzabubbole Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    il merito principale è sicuramento quello di aver intrapreso un approccio veramente user-centrico. il demerito principale IMO è aver introdotto una serie infinita di inutili innovazioni (pulsanti a sx, unity, menu globale, barre di scorrimento a scomparsa che ditemi voi a che cavolo servono, quei "raggruppatori" in alto a dx che sono piu incasinati della mia cameretta…) su cui ha speso tanto e che servono solo ad irritare l'utente: ci fosse una cosa nuova di quelle sviluppate che mi piaccia… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by: ekerazha

    <blockquote> il demerito principale IMO è aver introdotto una serie infinita di inutili innovazioni </blockquote> Innovazioni? Per favore niente bestemmie… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    prima che arrivi Kim Allamandola a scrivere papiri di str0nz4te lo mando già aff4ncul0! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    asdfasdfaf nr.7 Ma vergognati!! Invece dovresti dire che se lo dice Linus, significa che Kim è più vicino di voi su come dev'esser OS. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    Di un'intera ed interessantissima intervista hai creato un articolo su appena una riga scarsa di intervista dove più che elogiare Ubuntu diceva semplicemente che apprezzava l'approccio user centrico di Ubuntu rispetto a quello più da power user di OpenSuse. Le tue considerazioni, soprattutto finali, sono solo tue considerazione che sarebbe onesto non attribuire a Linus visto che non è assolutamente entrato nel merito di ciò che hai scritto. ps: Kim Allamandola, come asdfasdfaf ti mando affanbagno d'ufficio già da ora. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    In realtà questa considerazione di Torvalds è in linea con tutta l'intervista : lui dice ad esempio che tutti i portatili dovrebbero essere come il suo Macbook Air 11", cioè piccoli e leggeri non importa la potenza; analogamente i desktop li vorrebbe silenziosi "più del suo gatto che fa le fusa" non importa la potenza. La visione di Torvalds, sorprendentemente, è che il PC debba essere uno strumento semplice, per tutti e perché no con un bel design, e che la potenza di qualsiasi PC di oggi basta e avanza. Torvalds è coerente col suo punto di vista, che io(come molti qui) non condivido. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    utile … con una notizia cosi' si va meglio al gabinetto. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    Comincia a darsi una svegliata anche Torvalds? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by: 0xdeadbeef

    Quoto jm1, post di pura fantasia e purtroppo non è né il primo né l'ultimo. Scrivere un articolo così è come andare a una riunione di lavoro di due ore e notare come unica cosa che il relatore ha una bella cravatta. Roba da alienati dal mondo… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    Linus ha anche detto che Chakra è una distro davvero penosa e che Openindiana fa schifo perché non si aggiorna. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    Se è per questo diversi fix proprio su openSuse sono firmati Linus Torvalds, resto in attesa di vedere i suoi contributi su launchpad. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by: avavava

    queste "divisioni interne" al mondo del sw libero IMHO non fanno niente bene alla fine poi in ogni caso ognuno prima o poi si fa un idea propria a e sceglie liberamente in base alle proprie esigenze ed esperienze .. chi invece si avvicina sente tutti sti battibecchi tra distro ecc.. smpre IMHO non si fa una buona idea my2cents saluti :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by: d4n

    @ekhekazza ma stavi scherzando nel post #14 oppure dici sulserio? perchè a me non risulta XD Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by: ekerazha

    Pensavo fosse impossibile, ma questo posto è caduto ai livelli di Punto Informatico. Si potrebbe iniziare col mettere la registrazione obbligatoria come su Autoblog… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @d4n ;) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @ekherazha #18 Io non mi registro quasi mai sui blog che frequento ma se questo servisse a limitare il numero di troll su ossblog mi registrerei senza pensarci due volte. Questo posto è davvero peggiorato in quanto alla qualità dei commenti. Che cacchio, ci vuole molto da capire che ogni persona ha un suo punto di vista e che nessun punto di vista è ASSOLUTAMENTE VERO. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @D.I.O "sarà anche come dice lui, fatto st che con openSuse la chiavetta umts funziona molto bene, con ubuntu e derivate non ci sono storie, impossibile connettersi!" E tu giudichi una intera distro perché non tu riesci a connettere una chiavetta ? Ma per piacere …. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @LewisStrauss Ah ah! Ma guarda che è proprio Linus ad aver dato fuoco ad OpenSuse perché questa chiedeva a sua figlia la password per installare la stampante. OpenSuse certamente non è perfetta (e nessuna disto lo è), ma se consideri il sistema di produzione e distribuzione che c'è dietro (ad esempio SuseStudio <a href='http://susestudio.com/' rel='nofollow'>http://susestudio.com/</a>), un commento talmente lapidario come quello espresso da Linus è un po' ridicolo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @Vacheros: Linus non ha detto che OpenSuse fa schifo come distribuzione ma con la sua solita *diplomazia* ha detto che reputa stupido che una distribuzione orientata agli utenti ed alla semplicità debba richiedere la password di amministratore per compiere operazioni dove questa non è strettamente necessaria in operazioni banali come connettersi alla rete universitaria. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @jim: "So here's a plea: if you have anything to do with security in a distro, and think that my kids (replace "my kids" with "sales people on the road" if you think your main customers are businesses) need to have the root password to access some wireless network, or to be able to print out a paper, or to change the date-and-time settings, please just kill yourself now. The world will be a better place." Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @Vacheros: quindi? Ha detto che è ridicolo che in un sistema bisogna usare la password di root per stampare, accedere alla rete, cambiare la data, etc… Ha detto che OpeSuse fa schifo ed ha una struttura schifosa? Ha detto che è sbagliato che un sistema che deve essere userfriendly deve richiedere una password di root per fare cose elementari e quotidiane. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    certo che no, ma una volta installata e scelto il DE, non c'è molta differenza tra le diverse distribuzioni. Le questioni sono la facilità con cui riconosce e configura l'hardware e i sistemi di controllo e gestione. E per questi ultimi, ci vorrà anche la pwd di root, ma sfido tutti voi a trovare uno strumento completo e semplice da usare come yast per gestire l'intera distribuzione. Tutti quelli che, ovviamente, abbiano provato almeno una volta yast e sappiano quindi di che cosa parlo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @D-I-O: Yast lo uso quotidianamente o meglio uso OpenSuse quotidianamente, Yast quando serve. :-) E sicuramente vero che è un tool potente, flessibile e che permette tramite una GUI di poter gestire tutto il sistema però è tutto tranne che semplice. O meglio, per il power user è semplice perché ti accorcia lavoro e scocciature ma per un utente normale è un po' inquietante tutta quella roba, opzioni, richieste, etc… . E parlo a ragion veduta visto che ho provato sulla mia pelle (come power user) ed osservato sulla pelle degli altri (come utenti normali). Comunque il problema posto da Linus non è Yast ma la pretesa di essere utente root per compiere operazioni banali e quotidiane. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    dal minuto 32 circa in poi altro che elogi <a href='http://www.youtube.com/watch?v=__fALdvvcM0' rel='nofollow'>http://www.youtube.com/watch?v=__fALdvvcM0</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @jm1 come quindi… gli ha detto di suicidarsi e che così il mondo sarà un posto migliore! Senza contare il fatto che se io "possiedo" il mio computer, ho anche la password di sudoer. Se in quella situazione è lui a voler fare il "system admin", e cioé gestire i provilegi di cui godono o non godono gli utenti normali, perché non si è premurato che i suoi "utenti" potessero installare una stampante? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Linus Torvalds elogia Ubuntu per il suo approccio user-centrico

    Posted by:

    @jm1 <blockquote>come quindi… gli ha detto di suicidarsi e che così il mondo sarà un posto migliore!</blockquote> lo ripeto, quindi? gli ha detto di suicidarsi perché OpenSuse fa tutta schifo o perché l'idea di usare una pass per quelle operazioni è stupida? Ho forse ti stai riferendo al modo scurrile di parlare? Lo sappiamo tutti che non è il massimo della diplomazia e non sarà la prima e l'ultima volta che userà certi toni ma questo non deve far distogliere l'attenzione dal vero problema. <blockquote>Senza contare il fatto che se io “possiedo” il mio computer, ho anche la password di sudoer. Se in quella situazione è lui a voler fare il “system admin”, e cioé gestire i provilegi di cui godono o non godono gli utenti normali, perché non si è premurato che i suoi “utenti” potessero installare una stampante?</blockquote> Ma il punto è proprio questo, "perché diamine devo avare i <b>permessi</b> di root per compiere delle semplici operazioni?" Perché un system admin di una distribuzione orientata all'utente deve premurarsi di dare l'accesso ad operazioni così banali e di uso quotidiano? Al massimo deve premurarsi di fare il contrario perché in un ambiente del genere (parlo di singolo pc, non parlo di una rete aziendale dove entrano in gioco dinamiche e "sistemi" diversi) è la norma permettere a qualsiasi utente determinate operazioni e non il viceversa. Lui contesta questo ma non si è permesso di mettere in discussione l'intera infrastruttura di OpenSuse. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ossblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.