Raspberry Pi approvato dalla CE, ancora sconosciuta la distribuzione

Raspberry PiRaspberry Pi – Model B, il dispositivo da $35 che ha attratto su di sé l’attenzione dei consumatori – non soltanto degli utenti di Linux – ha ottenuto la certificazione CE. Non saranno necessarie ulteriori modifiche all’hardware perché possa essere distribuito in Europa e, di conseguenza, in Italia. È sicuramente un’ottima notizia.

Soprattutto considerando il problema di produzione sul jack per Ethernet, che aveva prolungato i tempi di realizzazione del primo stock delle schede. Dal punto di vista dei componenti, Raspberry Pi è compatibile con le normative statunitensi della FCC e con quelle europee della CE. Non significa che la distribuzione inizierà presto.

Purtroppo, è ancora sconosciuta la data di partenza delle schede dal produttore ai due distributori internazionali: chi ha già prenotato il proprio Raspberry Pi, insomma, sarà costretto ad attendere a lungo. Gli stessi test dovranno essere ripetuti dai distributori prima che il prodotto possa essere spedito agli ultimi destinatari.

Via | Raspberry Pi

Vota l'articolo:
3.42 su 5.00 basato su 19 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO