Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

Scritto da: -

La scorsa settimana, Igalia ha annunciato l’arrivo di Skeltrack, un nuovo e davvero funzionale software che ci permetterà di gestire il nostro desktop GNOME tramite i movimenti delle braccia. L’esperienza utente così diventa totale.

Nel video creato da Igalia, che possiamo vedere all’inizio del post, abbiamo una breve dimostrazione di come Skeltrack funzioni: essenzialmente abbiamo il riconoscimento dei vari gesti tramite Kinect o dispositivi compatibili e permette di controllare il mouse e di utilizzare alcune semplici banali gestures come il pinch-to-zoom.

Il software è solamente alla prima versione stabile, certamente le operazioni da compiere non sono moltissime, ma col tempo ci auguriamo che vengano introdotte nuove gesture ed ulteriori funzionalità. A Gennaio dell’anno scorso avevamo visto l’esperimento dell’ENAC, ma del progetto presentato non sono state più pubblicate alcune novità. Cosa ne pensate di Skeltrack?

Via | Jaoquim Rocha’s Blog

Vota l'articolo:
3.71 su 5.00 basato su 24 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by:

    Interessante… ma questi ibridi fanno sempre abbastanza ribrezzo. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by: 0xdeadbeef

    Ibridi? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by:

    Un duetto di "artisti" (maschi) USA suona il pianoforte coi propri genitali, perché non fare un'interfaccia grafica che si piloti così? Può tornare utile (o forse dannosa) a soggetti molto soli che non han altra alternativa che non uno schermo e qualche sito di video a tema… Passino le gestures touch, su un portatile posso anche usarne qualcuna, ma qui siamo oltre ogni limite! E non sono manco i primi altri avevano lavorato con Touchégg per usare una webcam e gestures "disegnate nell'aria" per lavorare. Ora se l'obbiettivo fosse sviluppare interfacce naturali con computer, ovvero giochi oggi per diventare sistemi seri in un lontano futuro aumentando un po' di conoscenze varie nel frattempo è un conto; dire che oggi sono usabili è una s*****ta. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by:

    @0xdeadbeef Mi riferisco al fatto che l'input delle mani si interfaccia a un sistema di puntamento che è quello del mouse, quando invece bisognerebbe ottimizzare gesti manuali appositamente per GNOME Shell. Risultato: un esperimento interessante, ma una schifezza che spero non sia veramente pensata per un utilizzo pratico. :D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by:

    onestamente per far finta di essere un jedi la Wii credo resti la scelta migliore XD Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by:

    @Kim Allamandola: non ho capito cosa volessi dire ma ho la netta sensazione di non essere d'accordo con te. :-) Come non sono d'accordo con i detrattori circa l'utilità di quanto visto. Non stiamo parlando di un prodotto finito e concreto ma di un concept. O meglio l'implementazione di una nuova tecnologia che possa permettere tramite "gesti" di avere un'interazione col Desktop, in questo specifico caso Gnome. In buona sostanza, al momento stanno facendo il motore, poi per l'user experience se ne riparlerà quando le basi saranno solide, non è che ti stanno propinando per "pronto e confezionato" quanto stai vedendo! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by:

    @kb8 Chissà perché invece io immagino che tutto morirà così, o che comunque i programmatori di quella cosa non abbiano la più pallida idea di quanto sia assurdo interfacciare le mani al puntatore del mouse. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Skeltrack: giocare e controllare GNOME 3

    Posted by:

    Direi una cretinata colossale. Scritto il Date —