Fedora 18, scegliendo il nome, boccia journald di Lennart Poettering

FedoraFedora 17, "Beefy Miracle", è in feature-freeze e l’ultima riunione del Fedora Engineering & Steering Committee (FESCo) ha avviato le procedure per la scelta del nome in codice di Fedora 18, che sarà ufficializzato in aprile. E, tra le altre discussioni, journald di Lennart Poettering è stato rifiutato — come soluzione predefinita.

Poettering aveva annunciato l’ideazione di journaldun nuovo demone per la gestione dei registri di sistema – in novembre, legandolo allo sviluppo di systemd. Qualche settimana fa, però, Red Hat ha convocato una riunione tra gli sviluppatori dei vari logger per avviare Lumberjack: un progetto d’unificazione dei differenti formati.

Il FESCo giudica controproducente l’adozione esclusiva di journald su Fedora 18: potrebbe compromettere il progresso di Project Lumberjack e, come aveva sottolineato lo stesso Poettering, non è un sostituto di syslog. Il demone e la propria infrastruttura saranno, con buona probabilità, implementati soltanto a partire da Fedora 19.

Via | Phoronix

Vota l'articolo:
3.30 su 5.00 basato su 10 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO