KWin permetterà l’ideazione di window manager derivati in JavaScript

Scritto da: -

KDE – Desktop Shell Scripting ConsoleMartin Gräßlin, il manutentore di KWin, ha annunciato il proprio impegno nel 2012: si dedicherà ai binding per JavaScript del window manager — oltre a migliorare l’implementazione di QML (quest’ultima in previsione di Qt5 e KDE5). La novità più interessante è costituita dalla possibilità di realizzare dei progetti derivati da KWin.

Plasma Desktop Console è già capace d’eseguire gli script di KWin 4.9 - la versione in fase di sviluppo - in JavaScript. Una possibilità inibita alle singole applicazioni, per escludere problemi di sicurezza. L’idea è quella d’offrire un maggiore supporto all’esterno di KDE: ad esempio, per “armonizzare” l’aspetto delle librerie Qt.

Lo stesso lavoro è previsto per le Application Programming Interface (API) di QML, cosicché le “decorazioni” di KWin 4.9 o superiore siano interamente esposte. L’utilizzo più intrigante che mi viene in mente sarebbe un porting del window manager sul browser. Magari, per gestire le funzioni di HTML5 sui file system come con Dolphin.

Via | Martin Gräßlin

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su KWin permetterà l’ideazione di window manager derivati in JavaScript

    Posted by:

    Il fatto che venga usato JavaScript come linguaggio di scripting non implica che possa essere facilmente effettuato un porting per browser. Il linguaggio di scripting si interfaccia comunque con il codice nativo di KWin, quindi se le API fornite sono differenti da quelle normalmente utilizzate per il web, un porting sarà molto molto difficile. Comunque come già scritto nell'altro post, la FileSystem API permette di accedere solo a dei filesystem "sandbox", e non a tutto il sistema. Scritto il Date —