Novacut ha scelto Ubuntu per lo sviluppo del proprio editor di video

Scritto da: -

NovacutÈ disponibile Novacut 11.09, il primo rilascio dell’omonimo editor non-lineare open source per i video: la numerazione non è casuale, perché il progetto adotta il ciclo di sviluppo utilizzato da Canonical per Ubuntu. La versione stabile di Novacut sarà la 11.10 e uscirà con Oneiric Ocelot. Ne sono stati descritti tutti i componenti.

Il progetto è composto di sei elementi, accomunati dalla scelta di CouchDB e WebKit: UserWebKit è la libreria che fa da “collante” a Distributed Media Library per Novacut. All’interno dei due componenti sono previsti un fork più compatto di CouchDB, il binding per Python 3 e un modulo per la memorizzazione dei documenti, FileStore.

Il database NoSQL, CouchDB, è lo stesso utilizzato da Canonical per il Single Sign-On di Ubuntu e Ubuntu One: il discorso è pressoché identico su WebKit e le Gtk+. Novacut non è l’unico progetto di terze parti a condividere il proprio ciclo di rilascio con Ubuntu. Linaro adotta la medesima strategia per il kernel di Android su ARM.

Via | Novacut

Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 6 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ossblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.