Linux kernel 2.6.39

Scritto da: -

Dopo soli 65 giorni di sviluppo Linus Torvalds ha deciso di annunciare la versione stabile del nuovo kernel 2.6.39.

La novità più interessante è sicuramente l’inclusione del supporto per ipset (8), un programma da linea di comando che aggiorna una tabella di indirizzi IP e/o porte in memoria. Il codice di netfilter può effettuare facilmente una ricerca per vedere se un determinato pacchetto va scartato utilizzando una singola regola. Inoltre questo meccanismo è decisamente più rapido da utilizzare sia da parte dell’utente che aggiunge o toglie indirizzi sia da parte del kernel che può lavorare ad una velocità maggiore.

Un’altra interessante novità è la modifica alla dimensione della initial congestion window del TCP che è stata incrementata per poter sfruttare meglio le reti moderne. Il risultato è una riduzione della latenza di circa il 10% secondi i test effettuati su larga scala da Google che ha suggerito questa modifica già lo scorso anno. Per maggiori informazioni sull’argomento potete leggere LWN.

Il file system Ext4 è in grado di scalare meglio e mostra migliori prestazioni. Anche il block layer è stato rimaneggiato ad opera di Jens Axboe che ha apportato alcuni cambiamenti in modo che le operazioni relative alla scrittura di un buffer relativo ad un particolare device avvenga “vicino” al codice che deve scrivere i dati. In questo modo si riesce a spremere miglior prestazioni dai supporti più veloci.

Per il resto si tratta per lo più di aggiornamenti e correzioni ai vari driver presenti nel kernel.

Via | GMane

Vota l'articolo:
3.80 su 5.00 basato su 10 voti.  
 
  • nickname Commento numero 1 su Linux kernel 2.6.39

    Posted by:

    bello e buono, però due grosse rogne ci sono ancora, come fanno notare gli amici di phoronix <a href='http://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=OTQ1Ng' rel='nofollow'>http://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=OTQ1Ng</a> <a href='http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=intel_2639_borks&num=1' rel='nofollow'>http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=intel_2639_borks&num=1</a> e se può passare lo "scivolone" di intel, la questione del risparmio energetico ritengo sia davvero seccante.. Scritto il Date —