Firefox 4, finalmente è qui

Firefox 4

Dopo un lungo e tortuoso percorso di sviluppo è finalmente arrivata la versione finale di Firefox 4. Si tratta di una milestone importante per il progetto che si è rinnovato nell'interfaccia grafica, nella sicurezza e nella velocità e da queste caratteristiche ripartirà con un ciclo di rilasci molto più serrato.

Fin da subito l'impatto visivo è quello che può cogliere più di sorpresa gli utenti che non hanno seguito le vicende dello sviluppo. Un'interfaccia grafica molto più snella e minimale che consente di recuperare spazio per il sito e di non confondere l'interfaccia con tasti e funzioni relativamente poco utilizzati. Le novità però non si fermano qui perché quello che fa gola a tanti è il nuovo motore che spinge il rendering delle pagine e l'esecuzione del codice javascript. La velocità di rendering è decisamente migliorata ed anche Mozilla lo dice chiaramente quando parla di prestazioni aumentate fino a 6 volte rispetto a quanto già offerto da Firefox 3.6.

Se prima erano in molti a vedere Firefox come un browser un po' lento e vorace di memoria rispetto ai più giovani e scattanti concorrenti, ora il divario è decisamente diminuito. Fatto, questo, che spingerà la concorrenza a migliorarsi ancora nella prossima versione con un continuo guadagno per l'utente che avrà browser sempre più efficenti.

Per chi è più attento alla riservatezza dei propri dati non possiamo non citare la funzionalità di protezione che va sotto il nome di "Do Not Track". Grazie a questa caratteristica gli utenti potranno informare i siti che non consentono il tracciamento dei propri dati personali.

Al giorno d'oggi ormai siamo sempre più abituati ad utilizzare più di un singolo computer così diventa utile a molti la possibilità di mantenere sincronizzati la cronologia, i segnalibri, le password e le schede aperte fra tutti i propri dispositivi utilizzando il Firefox Sync.

Per chi non ha tempo da perdere ed ogni click in meno è un secondo guadagnato ecco che nel menù contestuale quando si incolla qualcosa nella barra degli indirizzi è presente la voce "incolla e vai" che consente di andare direttamente all'indirizzo presente negli appunti. Chi utilizza molte schede contemporaneamente troverà molto comoda la possibilità di passare alla scheda che gli interessa cercando nella barra degli indirizzi il dominio a cui è interessato fra quelli aperti in quel momento.

Per completare gli sviluppatori non hanno neanche dimenticato che molti dei siti che visitiamo giornalmente sono in realtà web application. Ecco così che diventa possibile bloccare nella barra le webapp che usate più spesso in modo che non consumino spazio prezioso e siano sempre aperte e disponibili quando vi servono. Nel video qui sotto potete vedere un'anteprima filmata di tutte le novità del nuovo Firefox.

Ultimo, ma non meno importante, non poteva mancare il supporto a tutte le più moderne tecnologie web a partire proprio da HTML5 e WebGL. I più curiosi potranno guardare alcuni demo realizzati dagli sviluppatori.

Via | Firefox

Vota l'articolo:
3.87 su 5.00 basato su 55 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO