MeeGo nuova roadmap, ma con quale futuro?


MeeGo ha annunciato un aggiornamento della sua roadmap. Meego 1.2 verrà rilasciato in aprile e la versione 1.3 arriverà in ottobre confermando la scelta di effettuare un rilascio ogni 6 mesi.

Quale destino avrà questo sistema? Sulla carta le potenzialità ci sono, ma per ora di prodotti sul mercato se ne vedono proprio pochi rispetto alla concorrenza. L'unico effettivamente settore dove sembra andare molto bene è l'In-Vehicle Infotainment grazie all'accordo con Genivi.

Nel settore dei tablet iPad ed Android la fanno da padroni con Meego che per ora è usato solo da WeTab. Si attendono nuovi prodotti per migliorare la situazione fra l'estate e l'autunno. Il problema vero è quello del settore smartphone ed il campanello d'allarme lo si può trovare nelle parole del CEO di Nokia, Stephen Elop, che ieri ha sbottato sulla situazione attuale dell'azienda. Ricordiamo che Nokia ha dato vita a MeeGo fondendo il suo progetto Maemo con Moblin di Intel.

Elop ha messo chiaro e tondo che se tutto va bene entro la fine dell'anno ci sarà un solo prodotto con Meego e questo non è sufficiente per tenere a bada la concorrenza che sta erodendo quote di mercato ed utenti all'ex gigante finlandese. Qualcuno ipotizza che potrebbero uscire telefonini basati su Windows Phone 7.

Una mossa di questo genere può generare molte riflessioni, ma se fosse vero cosa succederebbe a Meego? Un disinteresse da parte di Nokia a metterlo nei suoi smartphone potrebbe indurre il progetto a spostare le sue attenzioni verso il segmento Tablet ed Infotainment rendendo, quindi, sempre meno appetibile questo sistema per i telefonini?

La vertiginosa crescita di Android ha il suo peso ed è difficile immaginare dei produttori che abbiano voglia di mettere sul mercato un prodotto innovativo, ma che non è ancora in grado di fare la stessa presa che può ormai esercitare Android.

Sarebbe veramente un peccato per un progetto che ha delle enormi potenzialità che non sono ancora state sfruttate dal mercato e che quindi gli utenti non conoscono minimamente.

Vota l'articolo:
3.67 su 5.00 basato su 6 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO