Chakra, un'Arch con Kde e applicazioni GTk in bundle: una Linux Box che pensa un po' come il Mac



Chakra linux è una distro derivata da Arch che funziona solo con librerie Qt, con l'obiettivo però di integrare alcuni dei principali software che utilizzano le Gtk, ma lasciando libere le Qt per farle rendere al massimo.

Benché sia ancora in fase alpha, il progetto ha raggiunto già un buon stadio di sviluppo. Il desktop è Kde con Plasma, ma sono già disponibili le seguenti applicazioni scritte in Gtk: aMule-2.2.6-2, audacity-1.3.12-1, bluefish-2.0.2-1, chrome-dev-7.0.517.24-1, chromium-6.0.472.63-1, devede-3.16.8-1, filezilla-3.3.3-3, firefox-3.6.8-3, gimp-2.6.10-5, handbrake-0.9.4-3, inkscape-0.47-4, kompozer-0.8b3-1, libreoffice-base-bin-3.3.0_beta1-1, openoffice-3.2.1-1, scummvm-1.1.1-1, thunderbird-3.1.2-1, truecrypt-7.0a-1, xsane-0.997-4.

I programmi bundle di Chakra bundles sono, come spiegano gli sviluppatori, a metà strada fra il concetto di bundle di Mac Os X e quello delle dipendenze dei pacchetti. In pratica, si tratta di file system che si montano in automatico e contengono tutti i file necessari per far funzionare un'applicazione che non è nei repository, automatizzando l'installazione delle dipendenze se necessario. In più, i bundle salvano le configurazioni dell'utente al loro interno, per mantenere ancora più pulita la relativa home. Gli sviluppatori lo definiscono quindi un Bundle Buildsystem.

Chakra è una half-rolling release: una rolling basata su pacchetti stable. In pratica, i pacchetti core (audio, grafica etc) sono frozen e vengono aggiornati solo in caso di security update. Le applicazioni (browser, game, media-player, office-suite) sono invece aggiornate a ogni rilascio.

In breve alcune caratteristiche dell'ultimo live cd: Kernel-2.6.35.6-2, aufs2-builtin, KDE SC 4.5.2, Xorg-Server 1.8.2, Catalyst-10.9, NVidia-256 e NVidia legacy series. Nonostante i principi alla Debian, c'è una politica di realismo alla Ubuntu: se un driver non è abbastanza buono nella versione free, va bene pure quella proprietaria.

Benché fra i concetti alla base di Chakra ci sia anche il Kiss (Keep it simple, stupid!) e nonostante il fatto che essa sia e voglia essere user-friendly (lo confermano i numerosi tool grafici a partire dall'installer e passando per la configurazione automatica dell'hardware), questa non è comunque una distribuzione rivolta a newbie. Anzi, tutto il contrario.

Chakra è disponibile sia come Live Cd che che per l'installazione, per i686 e x86_64. L'ultima stable release è Chakra 0.2.1, nome in codice Jaz. Fra l'altro, è un'ottima distro per videogiocatori.
Ecco Chakra



Vota l'articolo:
3.50 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO