Microsoft ha aggiornato i driver Linux per Hyper-V

Scritto da: -

Microsoft

È stata rilasciata una nuova versione di Linux Integration Services per Windows Server 2008 R2, il set di driver open source che Microsoft fornisce per il supporto alla virtualizzazione di sistemi Linux via Hyper-V. Il pacchetto supporta ufficialmente SUSE Linux Enterprise Server 10 SP3/11 di Novell e Red Hat Enterprise Linux 5.2-5.5.

Tra le funzionalità presenti nella versione 2.1 di Linux Integration Services abbiamo il supporto ai synthetic device (qualcosa di simile a VirtIO) per i controller di rete e memorizzazione sviluppati espressamente per Hyper-V. Inoltre, per migliorare le performance della sequenza d’avvio dei guest è stato introdotto il fastpath boot per VSC.

Interessante la possibilità di sfruttare fino a 4 processori virtuali per client grazie al supporto di SMP, una funzionalità presente nel kernel Linux. Una particolare attenzione riguarda la sincronizzazione della data tra server e client con 2 funzionalità: Timersync e Pluggable Time Source. Hearthbeat e Integrated Shutdown controllano lo stato.

Via | Port 25

Vota l'articolo:
3.25 su 5.00 basato su 4 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ossblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.