Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

Scritto da: -

Stefano ZacchiroliNei prossimi giorni avremo l’opportunità di intervistare Stefano Zacchiroli, project leader di Debian eletto solo pochi giorni fa.

Zacchiroli è un ricercatore italiano emigrato a Parigi, dove lavora all’università. E’ stato sviluppatore di Debian per nove anni, e si era candidato già due anni fa al ruolo di DPL. E’ stato il co-maintainer del Package Tracking System.

Qui potete trovare il suo programma da candidato, ma se siete curiosi potete dare un’occhiata anche a quelli degli sconfitti.

Nei commenti a questo post provate a suggerire le vostre domande che, nei limiti del possibile, rivolgeremo a Zacchiroli.

Foto | Alfonso Pierantonio

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    Premessa: Se da una parte è vero che l'utilizzo di s.o. e software liberi è sempre più diffuso, oltre che su piattaforme server, anche fra "normali" utenti e soprattutto in dispositivi mobili o embedded, d'altra parte rimane una cronica carenza di sviluppatori, probabilmente non attratti dalla piattaforma in se, o dalla difficoltà di sviluppo e dalla frammentazione (non tanto delle miliardi di distribuzioni, quanto, secondo me, dei possibili framework su cui appoggiarsi). Ciò ovviamente implica una certa resistenza all'utilizzo da parte di chi non trova tutto il software di cui ha bisogno, soprattutto con l'intuitivita ed "feels like home" di cui ha bisogno. Vorrei quindi chiedere a Stefano come veda l'attuale situazione del panorama OS, con particolare riferimento a linux, ovviamente, e se crede che il modello del Bazaar rimarrà, alla lunga, ad uso di una nicchia di utenti, o riuscirà ad allargare il suo bacino di utenza. Ed in quest'ultimo caso, a che prezzo? A cosa bisognerebbe rinunciare, o in cosa scendere a "compromessi"? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    A quando un vero supporto per lxde? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    - Uno dei motivi più importanti del successo di Ubuntu è la gestione del supporto utente e del bugtracking fatta tramite Ubuntuforums.org e Launchpad.net: Debian potrebbe muoversi in tal senso abbandonando la gestione (obsoleta) tramite mailing lists? - Cosa pensa dello scheduling "forzato" delle releases fatto dalle altre distribuzioni contro la politica del "released when ready" fatta da Debian? Non pensa sia meglio schedulare dei freeze almeno per le release "unstable" (fasandola alle altre distribuzioni)? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    - come pensi di gestire i rapporti con canonical? (maggior o minor integrazione tra i 2 progetti?) - cosa pensi di un pacchetto/gestore di pacchetti unificato con red hat (deb+dpkg+apt) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    *debian sul desktop sappiamo tutti che debian ha una base notevole come os per server, ragion per cui la versione stabile è una delle migliori implementazioni linux. Ma nell'utilizzo dekstop debian ha delle difficoltà. normalmente uso sidux come desktop principale e sono molto soddisfatto, ma la filosofia del release when it's ready crea dei problemi legati al freeze, che non avendo una data certa prolunga l'assenza di aggiornamenti (kde4.4 ad esempio non ha ancora raggiunto sid) per lungo tempo. come si legge in altri commenti, cambiare strategia almeno per sid potrebbe rendere questo ramo ancora più appetibile per usare debian come desktop non solo per utenti la cui unica necessità è avere un software testato il più possibile? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    Quali mosse per portare Linux sui desktop? Cosa pensa dell'idea di avere un Linux standard? Quali passi intende intraprendere per avere un gestore di pacchetti unico per tutte le distro? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by: guybrush_threepwood

    cosa si prova a vivere e lavorare in un paese che qualche soldo ancora lo investe in ricerca scientifica invece che in facildonne e travestiti? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    Come commenta le parole apparse su un post precedente in questo blog: Andrew Morton, uno dei principali collaboratori di Linus Torvalds, ha sottoilneato: “Siamo vecchi e stanchi, e non vedo gente aderire al progetto con l’entusiasmo che avevamo noi all’inizio”. Qual è la sua idea in proposito e, se è d'accordo con Morton, quali idee pensa di portare alla comunità degli sviluppatori per avvicinare i giovani allo sviluppo di Linux? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    una domanda personale: come mai hai deciso di iniziare un dottorato in Francia e non in Italia? Qual é la situazione della ricerca sul software libero nel nostro Paese? Pensi che se volessi tornare in Italia, potresti trovare fondi facilmente come in Francia? Cosa consiglieresti ad uno studente che voglia iniziare un dottorato di ricerca sul software libero? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    Quali sono i piani futuri per incentivare le software house a produrre e fare il porting di software professionali in ambiente linux? La prego di una risposta. Distinti Saluti G.G. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    Sono interessato anch'io alla domanda su un formato/gestore di pacchetti universale che si candidi a venir adottato da tutte le distribuzioni. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by: bitfreedom

    Domanda: Stefano, quale sarà l'evoluzione di Debian in termini di stabilità del sistema e effettiva libertà del software e dei formati? Debian, insomma, intende essere un progetto che si pone come punto di riferimento tra i sistemi GNU/Linux stabili e realmente liberi o finirà per essere risucchiato nel vortice di sistemi come Ubuntu, dai rilasci frequenti e spesso affrettati e dai troppi compromessi "commerciali" a discapito della reale libertà del software e dei formati? Da questo punto di vista, in particolare, Debian continuerà a utilizzare come dafault un kernel Linux che integra blob binari e altro software non-libero o, finalmente, deciderà di "liberare" il kernel del suo sistema operativo, magari adottando un kernel libero quale quello del progetto Linux-libre? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by: bitfreedom

    Domanda (SEGUE): E, sempre da questo punto di vista, a quando la cancellazione dei repository non-free? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    Le esigenze degli sviluppatori stanno cambiano (sono già cambiate). Oggi in molti ambienti è fondamentale essere al passo con i nuovi tool di sviluppo e poter provare/sperimentare nuovi trend (es. Mono, nuovi tipo di DB, senza citare gli ambienti embedded, o mio dio…). Con gli attuali ritmi di rilascio di Stable è terribilmente un PITA mescolare ambienti di produzione e di sviluppo per "giocare". Preso atto (spero) che l'obsolescenza di Stable è stata terribilmente rapida, c'è una qualche speranza di vedere un cambio di rotta su questo aspetto? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    Perchè non riuscite ad unirvi tutti voi sviluppatori linux e organizzare tavole rotonde con i costruttori di hardware e le grandi software house per finalmente creare un business sicuro e professionale in stile Red Hat e Novel. Che linux sia uno dei migliori OS attuali è ormai un dato di fatto, altrimenti non sarebbero cosi alti i numeri lato server, ma è anche ora di smetterla di avere decine di distribuzioni con decine di versioni di librerie diverse e forum e mailing list etc … Comunque buon lavoro e grazie della vostra passione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by:

    bitfreedom: da talebani come te c'è solo da perderci, niente da guadagnarci. Abbasso i taliban del free software. L'estremismo non ripaga MAI. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Oss Blog intervisterà il project leader di Debian: fai la tua domanda

    Posted by: bitfreedom

    @LUG grazie per il tuo fattivo contributo alla discussione ed al software libero, ricco di spunti critici e di argomentazioni concrete, senza generalizzazioni ed etichette e scevro di qualsiasi scadimento a livello personale da quelli come te non c'è né da perderci né da guadagnarci: solo il vuoto cosmico Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ossblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.