Campagna anti Trusted Computing

Scritto da: -

Ne ho parlato su downloadblog, lo farò sul mio blog personale e ne riparlo qui: su no1984.org è stato tradotto ed adattato in italiano un bellissimo filmato divulgativo sui principi alla base del trusted computing e su come le industrie dell’entertainment ne hanno snaturato il significato.

Il filmato riesce a spiegare con poche parole chiaramente qual’è il problema alla base di come viene inteso il trusted computing oggi: totale mancanza di diritti per gli utenti. Diritti, di far quello che si vuole con i prodotti acquistati e con i propri dati, rubati dalle industrie dell’informatica a braccetto con quelle dell’intrattenimento.

Dell’argomento ormai se ne sta discutendo in giro, tant’è che alcuni editori (addirittura ne ho letto qualcosa sull’Uomo Ragno edito da Panini/Marvel Italia) ne hanno parlato con toni aspri (e con cognizione di causa, hurrà!).

Vi consiglio caldamente di:

  • guardare il filmato
  • divulgarlo
  • leggere gli articoli presenti sul sito per capire verso quale (tetro) futuro ci stiamo avvicinando sempre più.
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ossblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.