CloudBB di Motorola è il motivo dell’astio nei confronti di Aliyun OS

Scritto da: -

Fotografia di Motorola CloudBBDimenticate ALv2, GPLv2 e Open Handset Alliance: Google è intervenuta a bloccare la produzione di dispositivi per Aliyun OS – il sistema operativo in cloud computing di Alibaba – da parte di Acer per tutt’altre ragioni. È possibile che siano stati violati i termini delle licenze, è stato confermato che il marketplace di Aliyun OS proponga delle applicazioni non autorizzate dai rispettivi autori, però il problema di Google è diverso e la “compatibilità” con Android è un espediente. Il motivo sarebbe, invece, CloudBB di Motorola.

Google ha assorbito Motorola Mobility e, di conseguenza, gestisce direttamente la produzione dei dispositivi da immettere sul mercato. CloudBB è un esperimento per la Cina che propone Android 2.3.4 su un monitor a LED da 18.5” con touchscreen: Motorola, con l’acquisto del prodotto, offre dei contenuti multimediali in abbonamento che derivano dalla partnership con un broadcaster asiatico. Il device sarebbe un All-In-One (AIO) per l’intrattenimento domestico e, per le sue caratteristiche, non è previsto in Europa o negli Stati Uniti.

Alibaba è un Amazon asiatico: oltre alla vendita di prodotti sulla falsariga di eBay, la società propone dei contenuti in streaming e s’avvale della collaborazione di Yahoo! — che ha appena ricomprato le proprie azioni. Aliyun OS, che prevede la distribuzione degli streaming di Alibaba, potrebbe vanificare l’esperimento di Google che intende “aggredire” il mercato cinese con una soluzione paragonabile a Google TV su Motorola CloudBB. Ricordando ad Acer gli accordi presi con Open Handset Alliance ha tutelato il proprio prodotto.

Via | LinuxInsider

Vota l'articolo:
3.33 su 5.00 basato su 3 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Ossblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.