Digia ha annunciato il completamento dell’acquisizione di Qt da Nokia

Scritto da: -

Logo di DigiaNella mattinata di ieri, Digia ha diramato un comunicato ufficiale che annunciava il perfezionamento dell’acquisizione di Qt da Nokia e qualche ora più tardi i manutentori del framework hanno descritto l’esperienza del primo giorno di lavoro presso la nuova società. Ultimato il passaggio di consegne, lo sviluppo di Qt5 non dovrebbe subire altri ritardi: la prima beta è stata rilasciata all’inizio del mese, circa due mesi dopo la data prevista, e il major upgrade dovrebbe essere disponibile soltanto nel primo trimestre del 2013.

Il Day 1 degli sviluppatori è coinciso col trasferimento del copyright e dei marchi registrati di Qt a Digia: come preannunciato dalla società, il framework non cambierà licenza di rilascio — di conseguenza, i componenti resteranno disponibili sotto LGPL e GPL a eccezione del comparto commerciale proprietario già in possesso di Digia. Le modifiche dovrebbero essere completate entro il rilascio di Qt5 appariranno gradualmente nei repository da questi giorni. All’appello manca giusto The Qt Project, che passerà a Digia in un mese.

La nuova proprietà ha assicurato il finanziamento della fondazione, confermando gli accordi presi con KDE riguardo alle licenze: The Qt Project è “fisicamente” ospitato dai data center di Nokia e il passaggio a quelli di Digia richiederà altro tempo. Il precedente sistema per la Continuous Integration (CI) di Qt sarà mantenuto nel passaggio, perché gli sviluppatori non incontrino problemi con l’ottenimento dei sorgenti. Presto uscirà una seconda beta di Qt5 e i programmatori vorrebbero mantenere la tabella di marcia originaria.

Via | Digia

Vota l'articolo:
3.29 su 5.00 basato su 7 voti.